Misuratore del picco di flusso Smart Peak Flow per smartphone Apple e Android

gallery image
gallery image
gallery image
gallery image
gallery image
gallery image
gallery image
gallery image

Misuratore del picco di flusso Smart Peak Flow per smartphone Apple e Android

Il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone Android e Apple Smart PeakFlow è il dispositivo medicale indicato per tutti coloro che soffrono di asma. PeakFlow permette di registrare giornalmente il proprio picco di flusso e genera un grafico delle misurazioni sulla settimana, i tre mesi e l’anno che potrete condividere con il vostro allergologo via email.
Condizioni:
Nuovo
49€ + iva (59.78€)
Spese di spedizione gratuite sopra i 150€
Misuratore del picco di flusso Smart Peak Flow per smartphone Apple e Android

Smart PeakFlow è il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone Android e Apple che registra le oscillazioni della PEF durante l’arco della settimana, del mese e dell’anno e permette di condividere via email e messaggi il grafico delle registrazioni effettuate con il vostro allergologo.

Smart PeakFlow è un misuratore di picco di flusso dotato di turbina che si collega all’uscita jack del vostro cellulare ed è compatibile con tutti gli smartphone Android e Apple. Potrete anche acquistare l'adattatore Bluetooth per Smart Peak Flow che vi permetterà di utilizzare il misuratore senza doverlo collegare con il jack.

PeakFlow, l’evoluzione dei misuratori di picco di flusso

 Vi ricordate i vecchi misuratori di picco di flusso?

Quello che vedete nella prima foto per esempio è il misuratore di picco di flusso mini wright: “un tubo cilindrico fornito di boccaglio nel quale l'aria espirata dal paziente muove un pistone collegato ad una molla che fa spostare un cursore su una scala graduata” fonte http://www.informazionisuifarmaci.it/misuratori-del-picco-di-flusso che prosegue con “Quando il paziente compie una espirazione forzata ed esplosiva, soffiando quanto meglio può, fa muovere il cursore che si posiziona al livello massimo ottenuto e permette al paziente o ad un suo familiare di annotare il valore raggiunto “.


Nella seconda foto invece vedet il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone Smart PeakFlow:

Questi sotto sono i grafici dei valori registrati sulla settimana, sul mese, sui 3 mesi e sull’ anno che il dispositivo salva all’interno della sua applicazione e vi permette di condividere con il vostro allergologo.
Tutto semplice ed intuitivo. Basta diari e valori di PEF persi.
Smart PeakFlow vi ricorderà giornalmente di effettuare la misurazione del picco di flusso e paragonerà il valore appena soffiato con il vostro miglior risultato registrato calcolando la percentuale.

Smart PeakFlow darà la possibilità al vostro medico di controllare le variazioni del grado di broncocostrizione per poter stabilire se il programma terapeutico sta funzionando e favorire la conoscenza da parte del paziente della sua malattia e di migliorare la capacità di autogestione.

 A cosa serve Smart PeakFlow

Dopo che l’asma viene diagnosticata, le linee guida prevedono che il paziente misuri il proprio picco di flusso 2 volte al giorno, una la mattina ed una la sera. Le misurazioni vanno annotate su un diario in modo che il medico possa avere un’indicazione sulla gravità della malattia. Il medico, grazie ai valori di picco di flusso, varierà il trattamento fino a che il paziente non avrà una PEF nella norma o quantomeno non riuscirà ad avere un picco di flusso massimo registrato più alto dei valori precedenti.

Una volta adeguata la terapia il paziente dovrà registrare ogni 3 giorni, ogni settimana oppure ogni 10 giorni il proprio picco di flusso in modo da poter individuare oscillazioni importanti e cercare di prevenire un attacco asmatico.

Anni fa il tutto era fatto con questi tubicini di plastica che segnavano un valore che andava riportato su un diario che bisognava successivamente portare all’allergologo. Ora è arrivato il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone Smart PeakFlow.

Inserisci Smart PeakFlow nel jack del cellulare (nel caso il vostro cellulare non abbia un jack, come nel caso dei nuovi iPhone, potrete utilizzare un adattatore), scarichi la app e soffi. Niente di più semplice.

Il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone vi ricorderà di eseguire la registrazione tramite un messaggio della app e terrà in memoria tutte le PEF eseguite nell’arco di un anno. Smart PeakFlow genera un grafico con i valori di picco di flusso registrati che semplificheranno il compito a voi e al vostro medico. Tutto è facilmente esportabile permettendovi di inviare i vostri valori registrati via e-mail o via messaggio al medico curante.

Come si utilizza Smart PeakFlow, il misuratore di picco di flusso digitale per smartphone.

Il misuratore di PEF Smart PeakFlow è semplicissimo da utilizzare

Scarica la app dall’Apple store (per i possessori di iPhone) o dal Google Playstore (per i possessori di smartphone Android).

Registrati utilizzando la tua e-mail o in alternativa l’account Facebook o google.

Segui le istruzioni della app e procedi alla prima misurazione del picco di flusso. Inserisci Smart PeakFlow nel jack del microfono del tuo smartphone (nel caso tu non abbia il jack, come nei nuovi iPhone, utilizza un adattatore) e clicca soffia.
Prima di procedere Smart PeakFlow vi chiederà di completare il vostro profilo di registrazione con i dati antropometrici.

Una volta terminato l’inserimento cliccate nuovamente Soffia

A questo punto la app vi spiegherà come utilizzare al meglio Smart PeakFlow:

  • il sensore della rotazione della turbina è posto in alto (il quadrato trasparente che vedete) ed ha bisogno di luce per calcolare il numero di giri. Cercate di posizionarvi sotto una fonte di luce nel caso sia sera o in una stanza ben illuminata di giorno.
  • ricordatevi di non coprire mai il sensore
  • per misurare il picco di flusso dovrete inspirare profondamente, coprire con le labbra il boccaglio di peakflow e successivamente espirare tutta l’aria che avete nei polmoni. Ricordatevi che l’inspirazione va eseguita con la bocca non ancora appoggiata al boccaglio.
Una volta terminate le 3 espirazioni Smart Peakflow valuterà il picco di flusso registrato come il vostro miglior risultato personale, ovviamente se le successive misurazioni saranno più alte il tuo personal best si modificherà.

A questo punto potrai impostare i promemoria che la app ti invierà sullo schermo del cellulare per ricordarti di eseguire le misurazioni di PEF consigliate dal tuo medico.

Noi consigliamo anche di dare alla app di Smart PeakFlow l’accesso alla tua posizione in modo da ricordarti dove hai effettuato le misurazioni (ufficio, casa, al mare, in montagna, vicino a qualcosa a cui sei allergico ecc…) ed essere di aiuto al tuo allergologo o medico curante per poter comprendere al meglio la tua asma.

Una volta terminate le registrazioni della PEF, Smart PeakFlow ti mostrerà i grafici sulla settimana, i tre mesi e l’anno che potrai esportare ogni volta cliccando l’icona e condividerle con il tuo medico tramite email.
Niente di più semplice.

Recensioni
  • Recensioni ()
Recensisci
  • Domande frequenti ()